• Home
  • CRM Blog
  • SuiteCRM è un’immobilizzazione immateriale. E Quindi?
Immobilizzazioni immateriali

SuiteCRM è un’immobilizzazione immateriale. E Quindi?

Sapevate che SuiteCRM è un’immobilizzazione immateriale? Di cosa stiamo parlando e perché questa informazione dovrebbe essere utile? Cerchiamo di spiegarlo in modo semplice e immediato.

L’articolo 2424 bis del nostro Codice Civile al primo comma definisce le immobilizzazioni come quegli elementi patrimoniali destinati ad essere utilizzati durevolmente.

Assets

Le immobilizzazioni si suddividono in tre categorie: materiali, immateriali e finanziarie. Le immobilizzazioni immateriali vengono spiegate all’art. 2424 del Codice Civile (per chi desiderasse approfondire, sono elencate al primo punto della lettera B). 

I tratti comuni delle immobilizzazioni immateriali sono: 

  1. l’assenza di tangibilità;
  2. il sostenimento effettivo di costi per la loro acquisizione o produzione interna e la possibilità di identificare e misurare tali oneri;
  3. l’utilità pluriennale, intesa come beneficio economico in termini di maggiori ricavi o minori costi rispetto all’assenza di tali beni. Infatti le immobilizzazioni immateriali conservano la loro utilità per più esercizi, ovvero manifestano i loro benefici economici in un arco temporale che va oltre l’annualità considerata.

Cosa c’entra l’Open Source?

L’implementazione di software Open Source all’interno della propria impresa costituisce un’immobilizzazione immateriale. Perché? Il motivo è semplice anche per i non addetti ai lavori: chi acquista un software Open Source diventa effettivo proprietario del codice, che sarà del tutto personalizzabile. Questo aspetto per molti non così rilevante fa un’enorme differenza nella scelta di quale sistema CRM scegliere per la propria azienda. SuiteCRM non ha nulla da invidiare alle macchine più blasonate. In più, garantisce diversi vantaggi ulteriori come una community sempre aggiornata e la possibilità di plasmare il codice sorgente a proprio piacimento. 

open-source

I CRM Closed Source come Dynamics 365 o Salesforce rappresentano un costo per l’azienda: chi li adotta come soluzione informatica non diventa proprietario del sistema implementato, ma paga un canone di licenza per usufruirne. SuiteCRM costituisce un’immobilizzazione immateriale volta ad incrementare il valore dell’azienda. Quest’ultima, infatti, beneficia di tutte le agevolazioni che di volta in volta vengono stanziate dallo Stato, quali i crediti di imposta, i finanziamenti agevolati o i contributi a fondo perduto. Volete degli esempi? Stiamo parlando di Imprenditoria femminile, Impresa creativa, Voucher per la digitalizzazione etc.

Senz’altro ne usciranno ancora molte di queste opportunità. La direzione dello Stato è chiara: tutti i governi che si sono succeduti negli ultimi anni hanno incoraggiato l’introduzione e lo sviluppo di software Open.

Sono stati stanziati fondi per l’ammodernamento delle imprese italiane, non solo nell’ambito dell’Industria 4.0, ma anche per la gestione commerciale e dell’assistenza clienti. Del resto, numerose Regioni italiane e Camere di Commercio locali hanno previsto bandi con contributi a fondo perduto per l’implementazione dei sistemi CRM. Nei nostri canali social abbiamo, di volta in volta, condiviso i link alle varie informative.

In che senso SuiteCRM fa risparmiare denaro?

Spesso avete letto in questo blog che le soluzioni CRM della Lion Solution fanno risparmiare denaro. E’ davvero così. Peraltro, non ci riferiamo solo all’ottimizzazione del tempo e delle risorse umane, da cui deriva imprescindibilmente un risparmio economico. Ci riferiamo anche alle enormi possibilità che la finanza agevolata garantisce a chiunque desideri il cambiamento. Oggi, un’azienda che non si apre all’innovazione non può progredire: ogni giorno è fondamentale rinnovarsi.

risparmiare denaro con SuiteCRM

E voi? Avete già deciso quale direzione prendere? Avete già in mente qual’è il cambiamento che modificherà le sorti della vostra impresa?